Málaga. Solares.

In Ricchezza delle nazioni Smith teorizzava l’esistenza di una mano invisibile che, provvidenzialmente, regolava il libero mercato trasformando l’egoismo di ciascuno in un antidoto globale all’indigenza generale, elevando così a Perfettissimo il modello di economia liberal-capitalista che noi ben conosciamo.

Forse Smith, come ci spiega Cohen, semplicemente non ci aveva azzeccato col titolo che, corretto, sarebbe: Richezza del mondo, povertá delle nazioni, o forse La Famosa Mano ci e`scappata di mano.

Restano i segni urbani di una guerra invisibile, che non si incarna nel suono delle bombe, nei corpi devastati delle immagini dei reportage di guerra. Muri senza una casa, terre senza padrone, governate solo dalle macerie e da piante infestanti.

La mano del mercato certo ha l’arma dell’invisibilita´, ma basta una passeggiata ad occhi aperti per annullarne il potere. L’inevitabile conseguenza di svelare l’insvelato, di vedere la guerra invisibile, e`poi decidere da che parte vuoi combattere.

Questa è la cartografia di una città durante la guerra invisibile.

Se volete resistere, cercate su FB il gruppo Malaguistan o http://antiarquitecturaenmalaga.blogspot.com/.

Visualizza la Mappa di solares  di Malaga.

 

Virginia Negro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...