Per una Casa Invisibile e Libera.

Il video è un breve recorrido per la Casa che vale davvero la pena vedere!

Solo un breve post mattutino per continuare a festeggiare il compleanno di questo luogo magico, che rima con la mia Malaga.

5 anni fa, questa meravigliosa casa abbandonata dai vetri smerigliati e le pareti tipicamente andaluze fu recuperata da 150 persone: associazione di vicini, giovani e meno giovani, per aprire un luogo Comune dove fomentare il pensiero critico, attività sociali, e la creazione collettiva. Qui il video di quel momento.

Ora La Invisible organizza decine di tallers (tra cui le mie lezioni di italiano, il lunedì alle 21!), classi di lingua, yoga, tango, flamenco e verdiales, ma anche conferenze, dibattiti, cineforum.

Non è il classico centro sociale, almeno differisce da quella che è la mia esperienza di centro sociale in Italia, è un luogo realmente vissuto dalla cittadinanza, punto di incontro ( la bellissima caffetteria- libreria è uno dei posti più piacevoli qui a Malaga) dove far crescere un’ etica pubblica reale e comune, una cultura partecipativa e perché no anche rivendicativa.

Proprio ora la Casa si trova infatti nella precaria situazione di dover firmare un contratto, che per ora  è altrettanto “invisibile”,  con il comune per poter continuare ad esistere almeno altri 5 anni.

Ad appoggiare questo sogno di isola che non c’è ci sono tantissimi grandi nomi della cultura (tra cui Dario Fo), che non solo si sono espressi a favore del progetto ma hanno deciso di presentare spettacoli, o conferenze proprio qui. Non è un caso che anche il più grande museo di arte contemporanea spagnolo, il Reina Sofia, abbia iniziato quest’anno a collaborare con questa atipica istituzione culturale spontanea, riconoscendone non solo il valore sociale ma anche le potenzialità creative. Non solo mi auguro che la casa Invisible invecchi moltissimo di più, ma che figli, si riproduca fuori dai confini iberici, perché un posto così cambia visibilmente la vita di tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...